Fare snorkeling a Malta – Appena al di sotto della superficie dell’acqua l’ambiente si trasforma in un esperienza eccitante ricca di animali, pesci e altre creature sottomarine inaspettate

Fare snorkeling a Malta

Ho di recente passato una giornata a Comino in barca e da allora non la smetto di tormentare e assillare i miei amici per farlo ancora. Per fortuna loro sono contenti di noleggiare di nuovo una barca verso il mare aperto, e oggi è giunto il giorno!

Questa volta il programma non è di restare a Comino, ma esplorare alcuni dei posti più conosciuti per nuotare e fare snorkeling a Malta, Gozo e a Comino. A dirvela tutta vorrei fare immersioni, ma non ho mai provato fino ad ora. Il mio amico e blogger di questo sito Adam Claffey mi ha proposto di accompagnarmi a una scuola dove lui ha imparato ma fino ad allora dovrò fare con maschera e boccaglio.

Adam scherza e dice che lo snorkeling non può sostituire le immersioni, comunque sia quando si tratta della barriera corallina di Malta, Gozo e Comino ci sono molti posti dove vivere e ammirare la bellezza e il mistero del mondo sottomarino. Okay, ammetto di non riuscire a trattenere il fiato abbastanza a lungo per esplorare dei relitti di barche come il bombardiere Bristol Blenheim, l’Um El Faroud o l’ultimo relitto di Malta, la nave dragamine P29, ma i relitti di navi non sono l’unica cosa che si può vedere nelle acque di Malta.

Appena al di sotto della superficie dell’acqua l’ambiente si trasforma in un esperienza incantevole ricca di animali, pesci e altre creature sottomarine inaspettate, una scoperta avventurosa della vita acquatica del Mediterraneo.

Vi elencherò alcuni posti che ho ricercato, ovviamente ce ne sono di più ma metà del divertimento sta proprio nel cercarli!

 
La Laguna di Cristallo

La prima della lista è la Laguna di Cristallo. Ancora non ci credo di aver passato una giornata intera a Comino senza aver nuotato qui. Detto ciò, ho apprezzato comunque la più famosa Laguna Blu e quindi non ho rimorsi. Sarà semplicemente una ragione in più per tornarci un’ora o due. Come suggerisce il nome, la Laguna di Cristallo è una baia stupenda dalle acque basse, trasparenti e cristalline. Le vedute circostanti battono qualsiasi cartolina abbia visto e non vedo l’ora di esplorarne la sabbia bianca e i pesci colorati.

Cirkewwa

Cirkewwa è conosciuta come posto per fare snorkeling dato che le parti basse della barriera ospitano una vita acquatica incredibilmente varia che include pesci pappagallo, pagelli e labri colorati. Se sarete abbastanza fortunati potete trovare anche polpi, seppie, murene o addirittura pesci scorpione.



Il Giardino di Corallo 

La prossima è il Giardino di Corallo. Realizzo ora che non c’è il corallo nel Mediterraneo ma il Giardino di Corallo ha preso il nome dalla grande varietà della fauna sottomarina che ospita e per questo può essere considerata la versione mediterranea di una barriera corallina. L’area è esposta ai venti del nord ed è quindi accessibile solo in giorni calmi, ma quando il clima è tranquillo c’è una miriade di pesci da vedere.


Il Parco dei Tonni

Il Parco dei Tonni è sicuramente uno dei posti più unici e interessanti per fare snorkeling nel Mediterraneo. In realtà non è niente più che reti gigantesche piene di tonno azzurro. Il divertimento inizia quando si entra nella rete e si è circondati da questi amichevoli e veloci giganti del mare. Un’esperienza indimenticabile, ve lo assicuro.

*

*Foto fornita da TJ Falzon, subacqueo a Malta  

Mentre scrivo tutto ciò do uno sguardo al mio orologio e penso che sia l’ora di andare. Aspetto solo che venga a prendermi la mia amica e incontrare gli altri. Dovrebbe arrivare a momenti. Un ultimo controllo della borsa per assicurarmi di aver preso tutto: pinne ce l’ho, boccaglio ce l’ho, maschera ce l’ho, crema solare ce l’ho, panini (ftira, ovviamente!) ce l’ho, acqua ce l’ho, asciugamano e ciabatte ce l’ho, e via, vado!

Guardate questo video bellissimo diDavid Trees sullo snorkeling a Malta!

Autore: Sabine Jung